05/12/2022
Le zanzariere come complemento d'arredo

Le zanzariere come complemento d’arredo

L’arrivo della bella stagione coincide, purtroppo, con la solita e immancabile invasione di zanzare. Questi insetti sono sempre particolarmente agguerriti e pronti a rovinarci le giornate, dato che il loro ronzio e le loro punture sono estremamente fastidiose e ci rendono nervosi.

Fortunatamente esiste una soluzione davvero efficace e permanente, ovvero le zanzariere. Infatti grazie ad esse è possibile finalmente godersi la propria casa senza la paura di veder entrare zanzare, cimici e tutti gli altri insetti. Le zanzariere svolgono un ruolo fondamentale, sono di facile installazione e sono lo strumento migliore contro le zanzare.

In questo articolo andremo a vedere anche come arredare con le zanzariere, a tal proposito a questo indirizzo internet si possono avere ulteriori informazioni zanzariera.it.

Cosa sono le zanzariere?

Prima di vedere come possono essere sfruttate al meglio per l’arredamento, facciamo un piccolo passo indietro per capire al meglio che cosa sono le zanzariere.

Come detto si tratta di un elemento assolutamente fondamentale per poter combattere l’invasione delle zanzare e altri insetti, inoltre le zanzariere garantiscono comunque il normale passaggio d’aria attraverso porte e finestre.

In precedenza abbiamo detto che ci sono vari metodi alternativi per provare a difendersi dalle zanzare, pensiamo ad esempio agli oli essenziali, ad alcuni tipi di piante, agli spray e così via. Purtroppo però si tratta di metodi estremamente deboli, a differenza delle zanzariere.

Una zanzariere è composta da una rete a maglie molto strette con fili sottili e posizionati vicini tra di loro. Grazie a questa struttura gli insetti non riescono a penetrare in casa, mentre l’aria continua a girare regolarmente.

Naturalmente le zanzariere possono essere installate sia sulle porte che sulle porte finestre, ci sono diverse soluzioni che possono andare incontro alle esigenze del cliente, in base alle misure e alle caratteristiche dei serramenti.

Tipologie di zanzariere

Sul mercato è possibile trovare numerose zanzariere con caratteristiche differenti tra di loro, infatti bisogna sceglierle con cura perchè siano adattabili al tipo di serramenti che si ha in casa. Ad ogni modo le tipologie più conosciute sono:

Zanzariera avvolgente a rullo

Si tratta del modello più diffuso e che ha una maggiore capacità di adattamento, grazie alla sua grande versatilità. Può essere installata su qualunque tipo di serramento e lo schema di avvolgimento può essere orizzontale oppure verticale..

Zanzariera plissettata

Oggi rappresentano il modello di punta in quanto donano un ottimo aspetto estetico e sono molto comode da utilizzare. Per questo vengono scelte anche in fase di organizzazione dell’arredamento.

Zanzariera a battente

Costituita da una o due ante battenti, questo tipo di zanzariera risulta estremamente comoda in quanto non deve essere continuamente aperta o chiusa per effettuare il passaggio.

Come arredare con le zanzariere?

Ed eccoci arrivati al punto focale di questo articolo. Abbiamo capito quali sono i numerosi vantaggi offerti dalle zanzariere dal punto di vista pratico, ma in realtà esse sono ideali anche come complemento d’arredo.

Ad esempio se lo stile di arredo di casa tua è estremamente semplice potresti optare per delle zanzariere a incasso. Per quanto riguarda la camera da letto invece la scelta ideale è senza dubbio la zanzariera a rullo con avvolgimento verticale.

Qualora tu abbia anche una vetrata che comunica con un giardino, un balcone o un terrazzo potresti valutare le zanzariere plissettate o scorrevoli senza guida.

Naturalmente oggi le case sono sempre più smart, in questo senso esistono anche le zanzariere motorizzate che possono quindi essere utilizzate a distanza per l’apertura e la chiusura.

Come vedi dunque ci sono numerosi metodi per poter utilizzare le zanzariere come complemento d’arredo ideale per lo stile di casa tua, unendo la praticità al gusto estetico.