Home Articoli Lo strepitoso Doumoulin si veste rosa
Lo strepitoso Doumoulin si veste rosa
0

Lo strepitoso Doumoulin si veste rosa

Siamo giunti alla 21 esima ed ultima tappa del Giro d’Italia del centenario che si conclude con una cronometro individuale che dovrà rimodellare una classifica generale dove Doumoulin, Nibali, Quintana, Zakarin, Pozzovivo e Pinot sono raccolti in 90’’. Pronti a contendersi la definitiva maglia rosa. Una tappa di 29,3 km con partenza dal rettilineo dell’Autodromo di Monza, procedendo su un percorso pianeggiante che vede la conclusione in Piazza Duomo a Milano. Il favorito è l’olandese Tom Doumoulin, che ha portato la maglia rosa per gran parte del Giro d’Italia. Infatti, lo strepitoso portacolori del team SunWeb ha spinto forte già dalla partenza, pedalando spesso intorno ai  60 km/h. Circostanza che gli ha consentito di ribaltare la classifica generale e di alzare al cielo (primo olandese nella storia) il trofeo senza fine riservato al vincitore. Il secondo scalino del podio lo conquista Nairo Quintana, il colombiano del team Movistar; mentre è l’italiano Vincenzo Nibali (team Bahrain Merida) a salire sul gradino più basso. La vittoria dell’ultima tappa è per Jos Van Emden (team Lotto Nl-Jumbo). Ha difeso la maglia ciclamino tenendo fede alla promessa del primo giorno in cui l’ha vestita, Fernando Gaviria (team Quik Step Floor). Mikel Landa Meana (team Sky) indossa la maglia azzurra del miglior scalatore, mentre la bianca del miglior giovane è sulle spalle di Bob Jungels (team Quik Step Floor). Un’infinita folla ha invaso Milano per questa importante ricorrenza, coinvolgendo di calore per l’intera giornata della nostra corsa più amata.

Foto LaPresse – Gian Mattia D’Alberto

Powered by Afterbit