Caleb Ewan, alla fine tappa per velocisti

Se non è peccato, diciamolo pure senza troppe remore che la frazione numero 8, la più lunga di questo Giro d’Italia ha un po’ deluso. Si era addirittura parlato di muri e qualcuno in gruppo aveva osato proporre un’eventuale neutralizzazione dei tempi nel tratto finale, ritenuto troppo pericoloso. Sacrosanta la tutela dell’incolumità degli atleti, ma […]