Uno, due: il monologo di Elia Viviani

Dopo Tel Aviv il velocista veronese si impone anche a Eilat, la tappa dell’attraversamento del deserto. Tanto timore, ma poi il passaggio del Giro nel deserto è scivolato attraverso una incessante monotonia. Fatta eccezione per gli scenari mozzafiato, inediti per la corsa rosa che nelle sue 101 edizioni non aveva mai oltrepassato i confini europei. […]