Giro 2019: qualche dubbio tra tanta compiacenza

Roberto Sardelli
0
0
Un Giro che sembra accontentare tutti. Gli scalatori, che nel vedere segnalati 47.000 metri di dislivello, non possono tirarsi indietro dai sogni rosa; i passisti, che con una tendenza ormai in voga a misurare col contagocce i chilometri da destinare alle prove contro il tempo, devono prendere atto che con i 58,500 chilometri affidati alle crono […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

La farsa romana

Roberto Sardelli
0
0
Un Giro d’Italia sul quale si erano sprecati gli aggettivi positivi fin dalla sua partenza in Israele, vede consumarsi un epilogo che ha del grottesco e che palesa la forte superficialità con cui si arrivano a prendere decisioni insensate sulle quali è difficile trovare nesso e motivazioni. Responsabilità che nell’approfondimento, è opportuno sottolineare come esse […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Nieve si impone a Cervinia, il Giro è di Froome

Roberto Sardelli
0
0
La testa e il cuore c’erano, ma le gambe ormai, quello che avevano da dare lo avevano già dato. Nell’ultima tappa di montagna, quella con l’arrivo previsto ai piedi del Cervino, il terreno per Dumoulin per tentare un assalto disperato alla maglia rosa c’era tutto. L’olandese del resto, ha voluto provarci quando al traguardo mancavano […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Chris Froome nella leggenda

Roberto Sardelli
0
0
Tutti ne parlavano, tutti la temevano, e alla fine la terza settimana si è fatta davvero sentire. Attraverso soprattutto, con quella che era stata un po’ da tutti annunciata come la tappa più importante; la frazione che proponeva la Cima Coppi sul Colle delle Finestre e poi l’arrivo sul Jafferau, la montagna che sovrasta Bardonecchia. […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

La rosa perde i petali nel giorno di Schachmann

Roberto Sardelli
0
0
La conferma della teoria che per fare la differenza non servono le grandi pendenze. L’arrivo a Pratonevoso, un traguardo non inedito per il Giro d’Italia, che dieci anni fa fu sede di tappa del Tour de France, veniva equiparato per difficoltà, a quello del Santuario di Montevergine. Luogo nel quale, l’edizione 101 della corsa rosa […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

In giro per il “Giro”

Roberto Sardelli
0
0
Il Giro d’Italia si appresta ad entrare nella fase calda. Tre tappe di montagna che daranno l’assestamento finale a una classifica generale che fino ad oggi ha visto nel giovane britannico Simon Yates, l’assoluto primattore. Nel corso dell’ultimo fine settimana e in occasione della cronometro Trento-Rovereto di martedì scorso, sono state raccolte tutta una serie […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Yates si difende nella crono, si fa dura adesso per i suoi avversari

Roberto Sardelli
0
0
La tanto attesa cronometro di 34,2 Km da Trento a Rovereto ha espresso come dalle attese, verdetti importanti. Importanti ma non definitivi. Motivo per cui le tre tappe di montagna che si susseguiranno tra giovedì e sabato, potranno incidere sensibilmente su quella che sarà l’ultima parte della sfida per la conquista della maglia rosa. L’amarezza […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Yates sempre più in rosa, conquista la terza vittoria di tappa

Roberto Sardelli
0
0
Ne è uscita fuori la tappa più bella di questo Giro d’Italia, edizione numero 101. Una corsa che sta regalando emozioni dalla sua partenza in Israele ma che, nella frazione tra le montagne della Carnia e le Dolomiti, ha offerto strade che per quanto non blasonate di storia e di fascino come molti dei grandi […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Sullo Zoncolan sventola l’Union Jack

Roberto Sardelli
0
0
Dominio britannico sulla vetta più arcigna d’Europa. Un ritrovato Chris Froome se ne va ai meno 4 resistendo alla rimonta di Symon Yates, il connazionale in maglia rosa. Si difende ottimamente Tom Dumoulin che concede 37″ al vincitore. Ancora una giornata no per Fabio Aru che lascia sul terreno oltre due minuti.Non c’erano dubbi sul […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Elia Viviani: il tris della rabbia

Roberto Sardelli
0
0
Si usa dire: “non c’è 2 senza 3”, ma se il 3 si fa attendere troppo, qualcuno può anche arrabbiarsi. È il caso di Elia Viviani, che dopo lo splendido show nel fine settimana d’apertura in Israele, aveva dato l’impressione negli sprint successivi, di avere perso un po’ di smalto. Finalmente a Nervesa della Battaglia, […]

Il mio amore per il ciclismo: racconti di vita di Mister Silvio Baldini

Powered by Afterbit