Home Articoli Bergamo incorona Bob Jungels
Bergamo incorona Bob Jungels
0

Bergamo incorona Bob Jungels

Parte da Valdengo, a poca distanza da Oropa  la 15 esima tappa del Giro d’Italia. Oggi il percorso sarà per i primi 150 km pianeggiante e gli ultimi 49 includono due salite, entrambe valide come Gran Premio della Montagna (GPM). Per raggiungere  Bergamo con il traguardo posto ai piedi della città alta. Una serie di rovinose cadute si sono verificate nell’ultima parte del percorso. La prima ha visto coinvolto Nairo Quintana , scivolato in curva a 40 km dall’arrivo. Una situazione analoga si è verificata ai meno 18 con Davide Formolo protagonista. L’incidente più grave e spettacolare ha interessato l’estone Tanel Kangert che a 10 km dal traguardo si frattura il gomito saltando sopra uno spartitraffico non protetto. Leon Sanchez ha dominato gran parte del finale e dietro alla sua ruota si alternano Mollard, Deignan, Rolland e Van Rensburg. Prima dell’ultimo scollinamento, situazione ribaltata. 8 corridori all’attacco: Nibali, Quintana, Pinot, Pozzovivo, Doumoulin, Mollema, Jungles, Yates. Ha la meglio Jungels che oltrepassa per primo il traguardo, seguito da Quintana, Pinot, Yates e Pozzovivo. Ha difeso la meritatissima maglia Rosa Tom Doumoulin, appropriandosi anche di quella azzurra. Jungels è ancora in possesso di quella bianca e Gaviria della ciclamino.

Foto LaPresse – Spada

Powered by Afterbit