Home Roberto Sardelli

Roberto Sardelli

Tanti contendenti, due soli protagonisti

Roberto Sardelli 0
0
0
Il Lombardia si consegna dopo 21 anni a un corridore francese. Un transalpino sui-generis che nelle proprie dichiarazioni ha sempre affermato affetto e stima per il nostro Paese. Thibaut Pinot ha trionfato in solitudine sul lungolago di Como, seguendo le orme del suo più ostico avversario di giornata. Quel Vincenzo Nibali che sempre in solitario, […]

I vigneti della Loira esaltano Soren Kragh Andersen

Roberto Sardelli 0
0
0
C’era una volta la Parigi-Tours. Un percorso piatto adattissimo alle ruote veloci. Uniche variabili, il meteo e lo strappetto posto sul finale di gara. Niente di particolare, ma sufficiente a volte, a lanciare il finisseur di turno verso la vittoria in una classica scesa di categoria negli ultimi anni; inserita al di fuori del calendario […]

Alessandro De Marchi: coraggio, raziocinio ed esperienza

Roberto Sardelli 0
0
0
Un atleta tenace e generoso già al suo esordio tra i professionisti. Con il trascorrere del tempo e con l’esperienza, Alessandro De Marchi è riuscito a miscelare in modo ottimale il raziocinio alla sua indole di attaccante. Col risultato di conseguire affermazioni importanti, che in questo ultimo scorcio di stagione gli hanno consentito di conquistare […]

Sagan e Valverde, passaggio di consegne tra giganti

Roberto Sardelli 0
0
0
C’è soltanto da applaudire. Perchè, per quanto selettivo, il percorso di Innsbruck ha messo in luce il concentrato di forza e intelligenza, che all’età di 38 anni ha consentito a un corridore esperto e scaltro qual è Alejandro Valverde, di assaporare la giornata più bella e intensa di una carriera  già costellata di successi prestigiosi. […]

Alejandro Valverde, un divo per tutte le stagioni

Roberto Sardelli 0
0
0
Sfiorarla e mai toccarla. Bisogna andare indietro nel tempo per ripercorrere i trascorsi di Alejandro Valverde con l’appuntamento che assegna la maglia iridata nel ciclismo professionistico. Risalire al circuito canadese di Hamilton nel 2003, quando a spuntarla fu il connazionale Igor Astarloa e per l’allora giovanissimo murciano arrivò il primo argento. Fu quello forse, il […]

Salita o discesa: dove si deciderà il Mondiale?

Roberto Sardelli 0
0
0
Giornata di vigilia, giornata di supposizioni. Questo vale ovviamente anche per la prova più attesa della rassegna iridata di Innsbruck. Quella che metterà in palio la maglia per il titolo di campione del mondo dei professionisti. Un simbolo che se andasse una volta ancora a ricoprire le spalle di Peter Sagan, metterebbe il fuoriclasse slovacco […]

Rohan Dennis, re delle lancette

Roberto Sardelli 0
0
0
Un re di quelli che non accetta avversari nella sfida per la conquista dello scettro riservato al miglior cronoman. Rohan Dennis, secondo australiano dopo Michael Rogers (tre titoli consecutivi dall’anno 2003 al 2005) a vestire la maglia iridata nella specialità cronometro individuale, ha inflitto ai propri avversari distacchi pesantissimi. Una forma perentoria per presentarsi sul […]

Il C.T. Davide Cassani scioglie le riserve

Roberto Sardelli 0
0
0
Il Commissario Tecnico ufficializza i convocati per la Prova in linea dei Mondiali – Da domani gli azzurri in raduno a Torbole. Alla vigilia del raduno della Nazionale Professionisti in programma a Torbole, il Commissario Tecnico Davide Cassani scioglie tutti i dubbi e ufficializza gli otto atleti che correranno la Prova in linea ai Campionati […]

Buon compleanno Saronni, rispolverando ricordi di gioventù

Roberto Sardelli 0
0
0
Buon compleanno, Giuseppe Saronni! Non che personalmente ami troppo le ricorrenze, vissute con l’obbligo di dover ricordare a tutti i costi di esternare gli auguri all’interessato. Chiaro però che nel Tuo caso, con il trascorrere del tempo, i ricordi vanno a ripercorre i fini estate di tanti anni fa. Quando, con l’avvento dell’autunno, la ricorrenza del […]

Il tris di Viviani attenua le amarezze azzurre

Roberto Sardelli 0
0
0
Tra le tre Grandi Gare a tappe, sicuramente la Vuelta è quella che tra tutte fa il meno possibile per attirarsi le simpatie dei velocisti. Percorsi impegnativi, numerosi arrivi in salita, e anche le frazioni che sulla carta sembrano essere meno insidiose da un punto di vista altimetrico, rischiano sempre di nascondere trabocchetti che, per un […]

Powered by Afterbit